Il 25% circa degli utenti di TripCase risiede in paesi dove l’inglese non è la lingua più parlata. Per questo abbiamo voluto ampliare il supporto che diamo ai viaggiatori di tutto il mondo ottimizzando sempre di più la loro esperienza di viaggio.

La nostra premiata app di viaggio TripCase, in versione web e mobile, è ora disponibile in nove lingue:

  • Italiano
  • Inglesee
  • Francese
  • Giapponese
  • Coreano
  • Portoghese
  • Spagnolo
  • Cinese semplificato
  • Cinese tradizionale

All’origine di tutto vi è la volontà del team di TripCase di offrire prodotti ed esperienze di alta qualità ai viaggiatori…

Quando viaggi, i servizi a tua disposizione diventano realmente fruibili solo quando vengono proposti nel modo che è per te più congeniale. Per questo abbiamo deciso di concentrare i nostri investimenti nelle app per dispositivi indossabili: perché riteniamo che le tue esigenze possano cambiare non solo prima, ma anche durante il viaggio. Ad esempio, potresti pianificare il tuo itinerario dal tuo computer ma, una volta arrivato in aeroporto, sicuramente per te sarebbe più comodo ricevere le notifiche direttamente sul tuo smartphone o smartwatch. Per risolvere questo problema abbiamo deciso di offrire l’accesso a TripCase non solo tramite PC, ma anche tramite smartphone, tablet o smartwatch, consentendoti così di scegliere il dispositivo che fa più al caso tuo.

Fatto questo, dovevamo affrontare la questione della lingua. Una significativa percentuale degli utenti di TripCase risiede in paesi non anglofoni, e questo per noi rappresentava un’opportunità ancora tutta da cogliere. Supponiamo, per esempio, che il tuo prossimo viaggio abbia come destinazione Londra ma come punto di partenza casa tua, in Italia. Per te sarà probabilmente più comodo poter accedere alla versione italiana del tuo itinerario, piuttosto che a quella inglese.

Il mondo è pieno di casi simili, con viaggiatori che si spostano con una frequenza mai registrata prima. Di fatto, secondo uno studio realizzato da Euromonitor International, nel 2030 si conterà oltre un miliardo di passeggeri in più rispetto ad oggi.

Emily Tate, Director of TripCase Traveler Products, ha dichiarato: “Quella di tradurre TripCase in otto nuove lingue non è stata una decisione semplice. Fin dall’inizio di questa grande sfida sapevamo che non si sarebbe trattato di un progetto “una tantum” perché, una volta lanciata la versione multilingue dell’applicazione, sarebbe stato necessario tradurre in tutte queste lingue anche ogni nuova funzionalità”.

Quando abbiamo chiesto ad Emily se pensava che il carico di lavoro per ogni rilascio sarebbe aumentato, dovendo dedicare più tempo al testing e allo studio approfondito di nuovi mercati, lei ha risposto: “Sì, certo; ma dopo aver ascoltato le opinioni dei nostri milioni di utenti e di partner in tutto il mondo, siamo certi di aver preso la decisione giusta”. Ed Emily non è l’unica ad esserne convinta.

Il numero dei viaggi continua ad aumentare, così come l’utilizzo delle tecnologie mobili. TripCase è l’unica app che offre ai viaggiatori di tutto il mondo la possibilità di gestire i propri viaggi dal loro dispositivo preferito!